Una vittoria indispensabile per risalire la china di una classifica che si stava facendo pericolosa. Sotto il profilo delle prestazioni il Gualdo Casacastalda finora non era mai mancato, ma la carenza di punti stava diventando pesante. Anche contro l’Atletico Orte il ritornello delle precedenti partite sembrava ripetersi: tante occasioni da rete create e fallite e poi, dopo il vantaggio messo a segno da Mancini, il gol degli avversari arrivato proprio mentre l’arbitro stava decretando la fine del primo tempo. Nella ripresa invece i ragazzi di mister Vicarelli hanno stretto d’assedio l’area dei laziali e sono arrivate le due reti che hanno chiuso il match e fatto un po’ respirare Matarazzi e compagni, attesi ora da un tour de force non di poco conto.

Nel suo 4-3-3, Vicarelli piazza Colombi davanti alla difesa nelle vesti di regista e l’ex Livorno svolge un ottimo lavoro, sfiorando anche il gol in due occasioni. Procacci è in vena di percussioni e dopo 2′ sfonda le linee avversarie presentandosi davanti al portiere, ma calcia a lato. Il gol arriva al 7′ quando, sugli sviluppi di un corner concesso per una deviazione acrobatica del portiere Perugini su bolide di Stoppini, la palla perviene a Mancini che di testa anticipa l’estremo difensore laziale e porta in vantaggio i suoi. Quinto centro stagionale per il bomber perugino che torna ad esultare dopo un per lui insolito periodo di astinenza. Il Gualdo Casacastalda non si accontenta e va vicinissimo al raddoppio in altre tre circostanze, due con Frasca e una con Petrini. L’Atletico Orte però non sta a guardare e si fa vedere più volte dalle parti di Riommi, soprattutto con Bagnato e Fusco. Ed è proprio quest’ultimo, allo scadere del minuto di recupero, a trovare l’inzuccata vincente e a pareggiare, depositando in porta un cross di Brugnoletti.

Nella ripresa i padroni di casa spingono forte e vanno ancora vicini al gol con Petrini che da distanza ravvicinata si vede respingere dal portiere Papi (subentrato a Perugini in chiusura di primo tempo) un tiro a botta sicura. Colombi su una punizione dal limite sfiora il palo e lo stesso numero 10 ci riprova poco dopo lambendo il montante con un tiro di destro dai 16 metri. Il vantaggio arriva al 28′ quando su un cross di Petrini che intendeva servire Procacci, il difensore Moretti interviene male e spinge il pallone nella propria porta. Passano appena 3′ minuti e Procacci parte da centrocampo, cambia marcia e al termine di una grande progressione arriva davanti al portiere che supera con un tiro a mezza altezza. 3-1 e partita chiusa.

TABELLINO 
GUALDO CASACASTALDA (4-3-3): Riommi; Stoppini, Matarazzi, Guerrero, Chiocci (23’st Ferranti); Moriconi, Colombi, Procacci; Frasca (23’st Dragoni), Mancini, Petrini (34’st Boccolini). A disp.: Santini, Bianconi, Galletti, Nardi. All.Vicarelli
ATLETICO ORTE (4-3-1-2): Perugini (41’pt Papi); Pernazza (41’pt Paolucci), Moretti, Nori, Brugnoletti; Bobboni (34’st Pigazzini), Morelli, Nardocci; Rampiconi; Bagnato, Fusco. A disp.: Proietti, Annesanti, Piacentino, Palazzi. All.Cavalli
ARBITRO: Moretti di Città di Castello (Biviglia – Roccaforte)
MARCATORI: 8’pt Mancini (GC), 46’pt Fusco (AO), 28’st aut.Moretti (GC), 31’st Procacci (GC)
NOTE: Angoli 7-2. Ammoniti: Bobboni (AO), Moretti (AO), Petrini (GC), Riommi (GC). Spettatori 200 circa. Recupero: 1’ pt – 4’ st