AGELLO-GUALDO CASACASTALDA 0-0
AGELLO: Rares, Gigliarelli (32′ st Noka sv), Emongo, Militi, Cherubini, Pettinacci, Urbani, Boldrini, Yamato (31′ st Manuali), Lepri, Emanuelli (20′ st Del Prete). A disp.: Alunni, Rossi, Bigi, Vittori. All.: Cairoli
GUALDO CASACASTALDA: Santini, Chiocci D., Chiocci M., Fornetti, Ferranti, Matarazzi, Galletti (22′ st Favorini), Chioccolini, Brunelli, Procacci (22′ st Dragoni), Petrini. A disp.: Mosca, Giacometti, Sannipoli, Guidubaldi, Ridolfi. All.: Bazzucchi
ARBITRO: Belal di Città di Castello (Argenti-Cenci)
NOTE: Ammoniti. Cherubini (A), Fornetti, Chioccolini, Brunelli (G). Angoli: 3-6. Rec.: 2′ pt, 4′ st

Pari e patta fra Agello e Gualdo Casacastalda. I locali tolgono così lo zero dalla casella dei punti, mentre i gualdesi ottengono il terzo risultato utile consecutivo, mantenendo ancora la porta inviolata nelle gare esterne. Primo tempo soporifero, in cui non si registrano particolari emozioni se non qualche vano tentativo di Emanuelli per l’Agello e della coppia Petrini-Brunelli per gli uomini di Bazzucchi. Nella ripresa, invece, cambia radicalmente il copione. All’11’ doppia occasione per Ferranti che, su due angoli consecutivi calciati da Chioccolini, prima si vede respingere una ghiotta chance di testa dall’ottimo estremo locale Fares e poi sfiora di poco l’eurogol con una semirovesciata che ha fatto la barba al montante. La risposta dell’Agello non si fa attendere con un altro calcio franco, su cui Emongo si vede deviare la sfera all’incrocio da un bel colpo di reni di Santini. Buone chance anche per Galletti, il cui sinistro a tu per tu col portiere finisce sull’esterno della rete, e con un tiro-cross di Dragoni in cui né Brunelli né Petrini riescono a trovare il tap-in vincente. Nel finale di contesa occasionissima Gualdo Casacastalda con Brunelli, il quale smarcato da Chiocci D. a tu per tu col portiere si vede deviare con la coscia il tentativo in spaccata. Non finiscono qui le emozioni. In pieno recupero è il palo a salvare gli ospiti su colpo di testa ravvicinato di Urbani, sempre da palla inattiva. Un “brodino” per entrambe le compagini, che permette di compiere un piccolo passetto in avanti in graduatoria.

Prossimo appuntamento domenica 15 Ottobre, allo stadio “C.A. Luzi” ore 15,30, per il big match al cospetto della Pontevecchio.